Gigi Castaldo eredita la 10 che fu di Adriano Lombardi

L'ex bomber della Nocerina è stato scelto dal club come nuovo simbolo biancoverde, anche se in passato la 10 era stata ritirata
05.08.2013 00:11 di Alfonso Marrazzo   Vedi letture
© foto di Luigi Putignano/TuttoLegaPro.com
Gigi Castaldo eredita la 10 che fu di Adriano Lombardi

Ieri sera l'Avellino ha comunicato alla Lega la nuova numerazione e la cosa che è saltata subito all'occhio è stato vedere quel numero 10 riapparire. In B, a differenza della Lega Pro, la numerazione è fissa e il sodalizio biancoverde ha premiato Gigi Castaldo. Sarà il cannoniere della passata stagione ad indossare la maglia con il numero 10 che fu di Adriano Lombardi. Nella stagione 2007-2008, l'ultimo privilegio fu di Alessio Sestu, poi dopo la morte di Lombardi, l'allora proprietà Pugliese decise di ritirare quella maglia in onore del rosso di Ponsacco. Altra storia... è proprio il caso di dirlo. Quella era l'U.S., questa è invece l'A.S. Eppure la nuova società in onore di Lombardi, prima ha ottenuto la denominazione dello stadio, poi ha sfoggiato una gigantografia in Tribuna Montevergine e infine gli ha dedicato un murales nella zona antistante la Carraia. Ma ha evidentemente dimenticato di ritirare quella maglia numero 10 che per molti tanto ha significato...