Il portale TuttoC ha stilato la classifica dei migliori dell'ultima giornata di campionato. Ci sono anche due biancoverdi: l'esterno sinistro Tito e mister Braglia. 

Vediamo chi sono stati i migliori undici della 31^ giornata del Girone C: 

PORTIERE

Alessandro Abagnale (Turris): decisivo nel ritorno al successo dei corallini. Dà sicurezza al reparto e, soprattutto, neutralizza il calcio di rigore di Piccolo, impedendo il pareggio del Catania. 

DIFENSORI

Francesco Basile (Monopoli): più che positivo il diciottenne difensore biancoverde, alla prima da titolare. Lanciato da mister Scienza, complici le assenze, il ragazzo non tradisce e gioca con sicurezza e spavalderia, sbagliando veramente poco. 

Luigi Carillo (Casertana): si fa trovare puntualissimo da Pacilli per il sesto centro stagionale. Mica male per un difensore e in più è la rete che permette ai Falchi di pareggiare al San Nicola di Bari. 

Fabio Gavazzi (Foggia): la vittoria di Francavilla porta la firma del capitano che prima gestisce il reparto arretrato con la solita personalità e poi realizza a meno di dieci minuti dalla fine la rete da tre punti. 

CENTROCAMPISTI

Fabio Tito (Avellino): l'esterno è pressoché imprendibile nel primo tempo, sblocca meritatamente con un gran tiro all'angolino e disputa un match generoso, risultando sempre efficace. 

Simone Santoro (Casertana): difficile trovare un giocatore rossoblu che abbia giocato male a Bari, anzi è il contrario. Tra i tanti va sottolineata la prova di Santoro, un gigante in mediana sia in fase di impostazione e inserimento che in copertura. 

Mohamed Laaribi (Vibonese): il vero metronomo del centrocampo rossoblu. Va vicinissimo al gol su punizione e cerca in diverse occasioni di innescare i compagni di squadra, che però non riescono a giocare al suo ritmo. 

Tommaso Squillace (Paganese): segna con un po' di fortuna ma è un gol che pesa tantissimo. Non risparmia mai fiato, soprattutto quando la squadra resta in dieci uomini. 

ATTACCANTI

César Falletti (Ternana): classe sopraffina ancora una volta al servizio della squadra. Ha sempre l'idea giusta, segna due reti e orchesta tutte le azioni offensive delle Fere. 

Alessandro Marotta (Juve Stabia): momento d'oro per l'attaccante delle Vespe, che mette a segno la sesta rete nelle ultime tre gare. E anche stavolta vale il successo per la formazione di mister Padalino. 

Fabio Longo (Turris): rete da tre punti per l'attaccante biancorosso. Gioca solo un tempo ma basta per creare le occasioni più importanti e capitalizzare con il gol che riporta al successo i corallini. 

ALLENATORE

Piero Braglia (Avellino): l'ennesima prova di forza per una squadra che non stupisce più e che consolida un meritatissimo secondo posto. Mister Braglia dà già la Ternana vincente ma questo Avellino è lanciatissimo e darà comunque il massimo fino alla fine. Con idee, qualità e concretezza, gli ingredienti visti anche contro il Potenza. 

Sezione: News / Data: Ven 19 marzo 2021 alle 11:00
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print