Basket - Disastro Sidigas: Pesaro piega i lupi 91-89, da rivedere tutta la squadra

31.03.2019 17:25 di Alfonso Marrazzo   Vedi letture
Basket - Disastro Sidigas: Pesaro piega i lupi 91-89, da rivedere tutta la squadra

Nelle Marche per tornare a vincere anche in trasferta. La Sidigas ha un quarto posto da blindare. 

Harper, Sykes, Nichols, Green e Udanoh i cinque dei lupi. 

Primo quarto - Avellino e Pesaro nei primissimi minuti del match sparano a salve, nessuna delle due squadre va a referto. Spezza l'equilibrio Udanoh dalla lunetta con un libero. L'ex Cantù ne trova altri due, Artis dimezza subito lo svantaggio per Pesaro, poi Sykes con altri due da un possesso di vantaggio alla Sidigas (3-5 al 4'). Ancora Avellino a bersaglio con Green, timeout per Boniciolli. Il minuto porta consiglio a Pesaro, si scatena Murray, ma Nichols e Udanoh ricacciano i marchigiani (5.13 al 6'). Sykes in penetrazione buca la difesa, Avellino attacca bene il ferro con Green, Pesaro è in panne. Ndiaye firma il punto del massimo vantaggio (8-24 al 9'). Pesaro è in confusione, ne approfitta Sykes. 8-28 al 10'.

Secondo quarto - Si scuote Pesaro con quattro in fila di Blackmoon, Avellino si ritrova da tre con Filloy e torna a venti punti di vantaggio. Altri quattro per McCree con Vucinic che chiama il timeout. Mockevicius ne mette quattro in fila, si arrabbia Vucinic. Due per Nichols, bomba di Harper (19-34 al 15'). Ancora Nichols regala il nuovo ventello di vantaggio ai lupi, ma Blackomoon si mette in proprio e firma un mini brek (28-43 al 18'). In due minuti Pesaro con un parziale di 13-0 riapre la contesa con il solito Mockevicius. Avellino con il solito blackout chiude avanti di otto. 40-48 al 20'.

Terzo quarto - Riparte la sfida di Pesaro. I padroni di casa si ritrovano con il terzo fallo di Mockevicius. Però i padroni di casa trovano due triple. Una di Lyons e una con Zanotti. I lupi, invece, trovano quella di Harper. Sykes in pentrazione sigla altri due, mentre Harper trova il canestro con annesso fallo che costringe al timeout Boniciolli (47-60 al 24'). Zanotti è un fattore per la VL, undici punti in dieci minuti per lui. Harper però ricaccia a undici lunghezze i padroni di casa (56-67 al 27'). Lyons e McCree da tre avvicinano Pesaro dopo l'ennesimo sbandamento di Avellino. Finale thrilling di quarto. Avellino regge. 65-71 al 30'. 

Ultimo quarto - Come nel primo periodo, i primi due minuti passano senza che le squadre vanno a referto. Ci pensa Harper a sfruttare un assist di Green a depositare i primi punti dell'ultimo quarto (65-73 al 32'). Lyons con un parziale di quattro a zero costringe al timeout Vucinic. Udanoh dopo il minuto va a canestro, ma anche Monaldi trova il bersagli grosso. Altri due per Udanoh. Avellino a più cinque (72-77 al 35'). Tripla per Lyons, Pesaro agguanta i lupi con la tripla di McCree. Addirittura sorpasso della VL con un'altra bomba dell'americano. Udanoh dimezza lo svantaggio (84-83 al 39'). Filloy sbaglia la tripla del pareggio, ma Mackevicius fa solo uno due ai liberi. Tripla di Nichols, Avellino è di nuovo li, ma sempre Mackevicius spezza i sogni dei lupi. Harper con orgoglio si procura tre liberi dopo il quinto fallo di Mackevicius ma fa uno su tre, c'è però il tap-in di Green. Avellino a meno uno a sei secondi dalla fine (90-89 al 40'). Timeout per Vucinic. McCree non sbaglia dalla lunetta. Boniciolli fa un dispetto ai lupi. Pesaro vince 91-89. Avellino getta alle ortiche una vittoria ormai scontata.