La Del.Fes Avellino vince ancora al DelMauro piegando Molfetta 66 a 57. Tris di successi di fila per i lupi in attesa dei recuperi di Monopoli e Pozzuoli Basile, Agbogan, Hassan, Carenza e D’Andrea i cinque scelti dal coach reggino dei lupi. Bini e Agbogan inaugurano il match, ancora Villa brucia la retina per la Pavimaro che poi cede al recupero dei lupi.

La DelFes, si scuote solo con D'Andrea e Caridà nel finale. Al 10' è 13-19. Nel secondo quarto due per Agbogan, Molfetta passa alla difesa 2-3 dopo quattro punti di Caridà, Cepic scalda le mani, tripla per l’ex Nardò, parziale 3 a 10 per i lupi. La Pavimaro chiama timeout ed esce dalla sospensione che è uno spettacolo rientrando in gara con Infante. L’avellinese Venga chiude il primo tempo sul 35 a 32 per i lupi. Nel terzo quarto si addormentano le due squadre in attacco e per circa 100 secondo non si va a referto. Il primo a siglare punti è ancora Agbogan con una bomba, Infante si fa trovare presente nel pitturato per i biancorossi, l’assenza di Hajrovic si è fatta sentire, ma ancora Carenza in condominio con Agbogan allungano per i lupi. Caridà chiude il 30' sul 50 a 42.


Ultimo quarto che si apre con due punti di Hassan, Avellino tocca il massimo vantaggio a più dieci. Molfetta accorcia con Agostini ma poi si morde le mani per un fallo antisportivo su Venga. Tripla di Caridà, Benedetto assapora un nuovo successo anche perché Basile subisce sfondo, timeout Molfetta. La Pavimaro però è in confusione e Agbogan ne mette altri due. Gli ultimi minuti della partita sono tutti dalla lunetta. Infante e Giuliomaria tengono in vita gli ospiti ma non basta.
Sezione: Basket / Data: Dom 10 aprile 2022 alle 20:50
Autore: Alfonso Marrazzo
vedi letture
Print