La partita di domenica tra Sidigas Avellino e Virtus Bologna sarà anche l'occasione di ritrovare, per la prima volta da avversario, coach Pino Sacripanti. Parlando a Sport Channel, l'ex Avellino esprime le sue emozioni: "Non sono tanto bravo a scindere il lavoro dalla passione perché siamo umani e il legame resta, poi per 40 minuti sarà un incontro da avversari ma rivedrò tante facce amiche, una comunità che ho rappresentato con orgoglio per 3 anni e tanta gente che ha portato Avellino ad alto livello. Sono 40 minuti di partita ma ci saranno tanti saluti e tante persone care che ho conosciuto in un club a cui tengo tantissimo. Sono tranquillo, ringrazio Avellino per l'opportunità che mi ha dato, è stato un orgoglio rappresentare una comunità cui sono affezionato.

Ci sono tanti ricordi e tanto affetto, ritrovo tanti amici in primis Gianandrea De Cesare. Bologna e Avellino hanno formazioni interessanti, di talento offensivo, e credevo che ci mettessimo piu' tempo a trovare qualità invece si sta già giocando bene, anche se magari ancora a sprazzi. Avellino ha un talento altissimo, riesce a fare 90 punti e rotti in ogni partita, sono due squadre forti".

Sezione: Basket / Data: Ven 19 ottobre 2018 alle 13:23
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
vedi letture
Print