Arriva Catanzaro al Del Mauro per una sfida verità. Avellino è chiamata a vincere per sperare nella salvezza. Partita che inizia con un canestro di Franco, Monina per Avellino è presente e risponde. Catanzaro però ha fame e ralizza un brek di 0-7 griffato Moretti-Franco (2-9) al 3’. Ani per Avellino sbroglia una matassa che si stava facendo dura, quattro minuti per i lupi senza trovare il canestro, lo imita Sousa e Tunno chiama time out. Escono bene i calabresi dal minuto di sospensione con Franco, Monina però tiene a galla gli uomini di De Gennaro. Il periodo termina 14-20. Curiosità per Catanzaro i 20 punti sono stati siglati da Moretti e Franco.

Il secondo periodo si apre con Monina, buon impatto per lui. Battaglia per Catanzaro è glaciale dalla lunetta e complice un Moretti superstar assistito da Morciano con una bomba, prova a mettere la freccia per Tunno, tripla di Riccio (22-29) al 15’. Tripla di Marra, Monina ancora a referto in backdoor, Scandone che sul più bello fallisce un canestro da sotto con Marra e, viene punita da Procopio dalla linea dei sei e settantacinque. Riccio però avvicina sensibilmente Avellino con una tripla, all’intervallo è 33-36.

Il terzo quarto si apre con Sousa che realizza la tripla della parità. Rispondono gli ospiti con Cucco. Ani ed ancora Sousa per la prima volta portano avanti i lupi (40-39) al 24’. Cucco però si mette in proprio e realizza altri tre punti per i suoi. Mastria Catanzaro che non e demorde, Moretti e Tomcic fanno infuriare De Gennaro costretto alla chiamata. Tunno imbriglia la Scandone con la zona ed Avellino non sa più offendere, al 27’ è 42-53. Ani spezza il ritmo a Catanzaro che chiude all’ultima pausa sul 49-58.

Riccio e Marra fanno 4-0 di parziale ed Avellino prova a vedere la luce con coach Tunno costretto già al primo time out. Cucco però è scatenato, il piccolo playmaker calabrese è sicuramente un fattore questa sera, il folletto mette la tripla del più dieci (53-63) al 35'. Morciano con una magia e Costa tentano di animare l'ultimo periodo che vede i calabresi vicino alla meta. Marra e Mazzarese però non ci stannoe  con un brek di 9-0 avvicinano la Scandone (64-68) al 37'. De Gennaro nel momento clou del match si fa fischiare tecnico e i due liberi di Tomcic avvicinano i calabresi al blitz. Avellino non riesce più a compattarsi e Catanzaro conquista una vittoria che pesa in chiave salvezza. Termina 68-76.

Sezione: Basket / Data: Dom 21 marzo 2021 alle 19:59
Autore: Alfonso Marrazzo
Vedi letture
Print