Prima Categoria - Il Carotenuto cede in casa al Marzano

04.11.2018 12:37 di Alfonso Marrazzo  articolo letto 309 volte
Fonte: Mandamentonotizie
Prima Categoria - Il Carotenuto cede in casa al Marzano

Il Marzano, tra mille polemiche, espugna il “Sanseverino” di Mugnano del Cardinale. Il Carotenuto crolla per tre a uno contro una delle compagini favorite per la vittoria finale. Cuore e grinta, forniti da una buona prestazione, non ripagano gli uomini di Napolitano, che non riescono a dare continuità alla vittoria esterna, nell’ultimo turno, contro l’Abellinum. La prima parte di match sorride ai locali. Dopo un quarto d’ora, su lancio di Candela, si fionda Colucci. Il trequartista, in posizione semidefilata, non fallisce. Carotenuto in vantaggio. Arriva immediata la reazione degli ospiti, che spingono sull’acceleratore e iniziano ad infastidire la retroguardia rossonera. Quasi alla mezz’ora, Nunziata inventa un gol che ristabilisce il punteggio. Dalla distanza fa partire un gran destro che s’insacca alle spalle di Napolitano. Il primo tempo termina sull’uno a uno. La ripresa vede un match equilibrato, con una posta in palio alta. È il Carotenuto, nel giro di un minuto, ad avere a disposizione due ghiotte occasioni, entrambe con De Stefano. Il capitano rossonero, però, prima a tu per tu con il portiere, e poi con un colpo di testa, non riesce a concretizzare. E la dura legge del calcio si ripropone anche nel match odierno. Poco dopo, infatti, sugli sviluppi di un calcio piazzato, Infante raccoglie una palla in area di rigore e, fulminando difesa e portiere, porta in vantaggio gli ospiti. Il Carotenuto si getta in avanti, cercando il disperato gol del pareggio. Ma, a 5 minuti dalla fine, su posizione piuttosto dubbia, Nappi viene lanciato probabilmente oltre la linea della difesa mugnanese e, superando Napolitano, gonfia la rete. Per l’arbitro é tutto regolare. Il gol del tre a uno chiude il match e spezza le gambe al Carotenuto, che può ritenersi soddisfatto della prestazione. Meno del risultato finale.