Bucaro: "Alle provocazioni risponderemo vincendo a Latina. Pensiamo a noi stessi, siamo pronti alla battaglia"

03.05.2019 12:51 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Bucaro: "Alle provocazioni risponderemo vincendo a Latina. Pensiamo a noi stessi, siamo pronti alla battaglia"

Ultima conferenza stampa della stagione regolare per Giovanni Bucaro. Il tecnico dell'Avellino ha presentato la sfida di domenica contro il Latina, prima della partenza per la città pontina dove, domani, la squadra biancoverde sosterrà l'allenamento di rifinitura. 

"Affrontiamo un impegno complicato, contro avversari che hanno giocato nelle categorie superiori. Sarà una partita sicuramente insidiosa, ma saremo sospinti dai nostri tifosi e sono fiducioso di fare bene. De Cesare? E' venuto a incitarci e incoraggiarci. Al Lanusei non pensiamo, siamo concentrati soltanto su noi stessi, alla vittoria che dovremo andare a conseguire a Latina. Poi al triplice fischio vedremo cosa è accaduto a Rocca Priora, se il Lanusei avrà vinto o meno e se ci sarà bisogno di giocare lo spareggio". 

Sulla formazione: "Credo che giocherà la stessa squadra scesa in campo nelle ultime partite, gli ultimi dubbi li scioglieremo nelle ore antecedenti alla partita. Tutti i calciatori sono pronti alla battaglia, non temono nessuno, sanno che giocheranno in un ambiente ostile, ma sono carichi perché al loro fianco avranno comunque 500 tifosi dell'Avellino. La settimana è scivolata via normalmente, con una certa serenità, non vediamo l'ora di scendere in campo e fare il nostro dovere. Ci abbiamo sempre creduto, perché fermarci proprio adesso".

Sulle polemiche provenienti dalla Sardegna: "Pensiamo prima a giocare e a vincere la partita, poi risponderemo a chi ha preferito alimentare polemiche con allusioni e provocazioni varie. Mi va anche di ringraziare il coach della Scandone, Maffezzoli, a cui ricambio i complimenti e l'augurio di vincere la prossima partita".