Cessione US Avellino: la nuova cordata pone l'ultimatum alle dimissioni

29.11.2019 10:46 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Cessione US Avellino: la nuova cordata pone l'ultimatum alle dimissioni

Sono ore frenetiche per il futuro dell'US Avellino. Come si diceva, la nuova cordata ha chiesto le dimissioni di De Cesare e Mauriello (Iuppa le avrebbe già consegnate) per poter procedere con l'acquisizione. Ma c'è di più. Secondo indiscrezioni raccolte da Ottopagine ci sarebbe anche un ultimatum riguardo ai tempi che scadrebbe oggi. Se l'intero CdA non si dimetterà entro oggi la cordata potrebbe anche ritirarsi. Questo perché ha bisogno di tempo materiale per poter effettuare il rogito notarile, redarre il nuovo statuto e soprattutto mettere in moto tutta la macchina che consentirebbe anche di pagare gli stipendi entro metà dicembre. Ciò per evitare di incorrere in penalizzazioni e partire già ad handicap.

Una soluzione potrebbe essere quella che sia la Sidigas a pagare l'ultima tranche di stipendi, come aveva assicurato Mauriello dopo l'ultimo saldo avvenuto anche in anticipo, e questo permetterebbe di avere tempi più comodi. Ma data la situazione in cui versa il club, non pare una soluzione percorribile. In giornata se ne dovrebbe sapere di più.