copertina

Circelli: “Nessun problema con D’Agostino, perché affari privati vengono messi in piazza?”

Circelli: “Nessun problema con D’Agostino, perché affari privati vengono messi in piazza?”

Dopo le polemiche insorte nei giorni scorsi tra il presidente D'Agostino e Il Mattino, per il noto articolo che parlava di pagamenti congelati tra cui le rate da dovere a Izzo e Circelli, è intervenuto a Prima Tivvù Nicola...

redazione TuttoAvellino

Dopo le polemiche insorte nei giorni scorsi tra il presidente D'Agostino e Il Mattino, per il noto articolo che parlava di pagamenti congelati tra cui le rate da dovere a Izzo e Circelli, è intervenuto a Prima Tivvù Nicola Circelli per calmierare le acque: "Io non aspetto niente, c'è una polemica inutile. Quello che avanzo da D'Agostino non è di dominio pubblico, sono questioni private, c'è un impegno e come tutte le cose della vita tra gentiluomini si prendono gli accordi e nessuno deve ribadire e tornare sugli accordi presi. Dal primo momento i rapporti sono stati ottimi, ho conosciuto Angelo ed è bastato poco per rendersi conto a pelle di avere a che fare con una persona seria e non ho avuto alcun dubbio a prendere accordi che non capisco perché oggi vengano messi in piazza. Gli rinnovo il mio in bocca al lupo perché la piazza di Avellino non è facile, c'è tanto gossip, da una parte è anche sbagliato perché nella mia gestione mi ritrovavo contestato anche se ho rispettato tutti gli impegni, forse perché c'era qualcuno che doveva diffamare e si seguiva quell'onda. Ho pagato trasferte e alberghi, mi dispiace se qualcuno ha pilotato l'opinione pubblica ma ora rinnovo i miei auguri a D'Agostino. Peccato che è accaduto quello che è accaduto e ha rallentato tutto, ma almeno ha il vantaggio di poter organizzare la società nel miglior modo possibile".