Alla vigilia dell'attesa sfida contro il Perugia, Massimo Rastelli in conferenza stampa si dimostra non preoccupato dalla battuta di arresto subita a Frosinone ed è sicuro di poter fare bene nella partita contro i grifoni: "Dobbiamo ripartire con la convinzione di aver disputato una buona gara a Frosinone; lo stato fisico e mentale dei ragazzi è ottimo, anche perchè siamo consapevoli di aver messo sotto il Frosinone in ogni aspetto; è mancato solo il gol. Siamo brillanti ed ho una vasta scelta per gli undici da schierare".  Il mister biancoverde continua: "Rifarei le stesse scelte di domenica scorsa. Ho i ragazzi sott'occhio tutti i giorni e ne conosco tutti gli aspetti; ho scelto in base alle qualità degli avversari. E' ovvio che prendere gol dopo un minuto complica tutto, ma nel secondo tempo siamo stati più incisivi, ci è stato negato un rigore su Fabbro, abbiamo avuto sempre la palla noi, è mancata la lucidità sotto porta. Rifarei tutto, ma ora siamo pronti per ripartire. Centrocampo a tre? Non credo".

Una battuta sulla gestione degli under e sulla probabile distrazione che la sfida di mercoledì potrebbe portare: "La testa è esclusivamente alla partita di domani; per quanto riguarda gli under, abbiamo avuto un confronto con la società e siamo in perfetta sintonia. I tifosi? Siamo contentissimi di aver riportato entusiasmo, merito anche dei ragazzi. Nonostante la diretta televisiva sono convinto che lo zoccolo duro del tifo biancoverde sarà presente allo stadio". Sul Perugia: "E' una squadra fortissima in attacco, mentre soffre un po' sulle corsie esterne; noi li abbiamo studiati e cercheremo di fermare le loro individualità con il nostro temperamento. Di sicuro dovremo essere più cinici rispetto alle altre partite".

Sezione: Copertina / Data: Sab 13 ottobre 2012 alle 12:53
Autore: Pellegrino Marciano
vedi letture
Print