Ternana-Avellino, il ciclo di fuoco prosegue al Libero Liberati. Presentazione gara e probabile formazione

23.10.2019 09:00 di Ugo De Mattia   Vedi letture
Ternana-Avellino, il ciclo di fuoco prosegue al Libero Liberati. Presentazione gara e probabile formazione

La prima di Capuano ha restituito un Avellino rinvigorito e autore di un'ottima prova contro la corazzata Bari. I biancoverdi hanno saputo tenere testa ai pugliesi guidati da Vivarini, conquistando un punto utile a muovere la classifica. Il ciclo di fuoco che vedrà protagonista l'Avellino è però appena iniziato.

Dopo il Bari, la squadra guidata di Capuano si troverà sulla propria strada la Ternana, altra formazione destinata a lottare per il salto di categoria. Testa alla sfida del "Libero Liberati", dove dalle ore 18:30 l'Avellino si ritroverà ad affrontare una formazione reduce dalla vittoria sul campo del Bisceglie e lontano un punto dalla capolista Potenza.  

Passando al campo, Capuano dovrà fare a meno del capitano Morero, uscito per infortunio contro il Bari e non convocato per la sfida in terra umbra. Il tecnico biancoverde riproporrà il 3-5-2 già visto contro il Bari, ma dovrà fare i conti con le condizioni non ottimali nelle quali versano Laezza, Celjak e Charpentier.

Tra i pali si rinnova il ballottaggio tra Tonti ed Abibi, con il primo che dovrebbe spuntarla per giocare dal primo minuto. In difesa fuori Morero, al centro della retroguardia dovrebbe esserci la riproposizione di Zullo, con Illanes e Palmisano, in caso di forfait di Laezza, a completare il reparto.

A centrocampo Capuano non può fare a meno della presenza di Di Paolantonio in cabina di regia. Il centrocampista dovrebbe essere affiancato in mediana da Rossetti e De Marco. Sulle corsie esterne dovrebbe esserci Karic dal primo minuto a destra, con Parisi confermato sulla fascia sinistra.

In avanti tutto ruota intorno alle condizioni di Charpentier. L'attaccante potrebbe stringere i denti e fare reparto con Albadoro. In caso contrario pronto Alfageme, che andrebbe a completare il tridente.

Arbitrerà il match il sig. Matteo Gualtieri della sezione di Asti. Il fischietto piemontese sarà coadiuvato dagli assistenti Luca Dicosta della sezione di Novara e Paolo Cubicciotti della sezione di Nichelino. Calcio d'inizio fissato per le ore 18:30 allo stadio "Partenio-Lombardi".

Probabile formazione

Avellino (3-5-2): Tonti; Illanes, Zullo, Palmisano; Karic, Rossetti, Di Paolantonio, De Marco, Parisi; Albadoro, Charpentier. All.: Capuano