Murelli: "Grande emozione il mio esordio con l'Avellino, e che sfide con Maradona"

07.04.2020 14:55 di Domenico Fabbricini Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Murelli: "Grande emozione il mio esordio con l'Avellino, e che sfide con Maradona"

Giacomo Murelli, vice allenatore del Milan di Pioli, a SportChannel racconta i suoi ricordi con l'Avellino in A: "Ho ricordi bellissimi, avevo 20 anni e dal Parma ho avuto l'opportunità di venire a giocare in A con l'Avellino, ricordo la grande emozione che provavo anche perché la prima partita che feci fu con l'Udinese di Zico, grande soddisfazione per me e ricordo bellissimo. I tifosi sono sempre stati il dodicesimo uomo in campo, grande rispetto per loro e un ricordo indelebile, ogni partita il Partenio era stracolmo di persone che vivevano la partita come un grandissimo evento. Ricordo le sfide contro Maradona, erano partite che si preparavano già settimane prima, mi fa piacere essere ricordato come l'anti-Maradona. Continuo a seguire l'Avellino e spero di rivederlo in categorie che maggiormente gli competono. Ricordo la settimana prima la partita col Napoli, Ivic mi disse di essere pronto perché avrei dovuto marcare Maradona, non lo dimenticherò mai. Questa stagione? Speriamo riparta, se ci saranno le condizioni saremo tutti più felici".