Walter Alfredo Novellino, è stato ospite di Zona Verde, format di Sportchannel214, dove ha parlato del momento in casa Avellino. 
Queste le sue parole: "Essere nonno è davvero un bel momento, diverso da quando si è genitori. L'Avellino? Saluto Massimo Rastelli, il suo arrivo ha portato entusiasmo, è chiaro che difficoltà ci sono. La delusione in casa Avellino inizia da questa estate e non da adesso. Non è un campionato esaltante, penso che il livello sia minore dell'anno scorso. Forse solo il Catanzaro e il Crotone hanno un qualcosa in più. Però occhio all'Avellino che dovesse arrivare bene ai playoff può essere un brutto cliente per tutti. L'Avellino ha dei giocatori con qualità e possono fare dei grandissimi playoff. Io sono convinto che l'Avellino arriverà tranquillamente ai playoff e lì ha poi giocatori abituati a vincere. La piazza dell'Avellino la conosciamo tutti, è difficile, quindi, ma occhio che questo Avellino può fare come la Juventus, che zitta zitta, vedete dove è ora".
Su Murano: "Ha bisogno di continuità, se una volta gioca e due no, non la avrà mai. Io sono convinto che la squadra non sia scarsa, ci sono giocatori importanti. Murano è uno di questi.

E' un giocatore che fa la differenza e con un allenatore come Rastelli sono certo che dirà la sua. Sono certo che i bravi giocatori alla fine vengono fuori. Non è una punta centrale, ha bisogno di un centravanti con il quale giocare in coppia. Altrimenti non rende". 
Sulla Coppa Italia: "L'Avellino deve puntare a vincerla, perchè oltre al trofeo è importante per i playoff. E' chiaro che il Catanzaro è forte, è una partita importante, bisognerà dare il massimo. Io sono convinto che se i giocatori ritrovino compattezza, possa fare un campionato importante e far bene anche a Catanzaro".
Su Aya: "L'ho avuto a Catania, è un ragazzo positivo, che aiuta il proprio reparto. Ha struttura, è forte, è bravo di testa, sa reggere l'uno contro uno. Con me giocava a 4, anche se a 3 crea una superiorità numerica. E' un giocatore di categoria, che ha vinto campionati, non so quali problematiche sta attraversando. Bisogna solo superare questo momento di difficoltà, facendo solo qualche risultato". 
 

Sezione: Ex biancoverdi / Data: Mar 15 novembre 2022 alle 10:00
Autore: Marco Costanza
vedi letture
Print