Attilio Tesser, allenatore del Modena ed ex stimato tecnico dei lupi, ha parlato a Radio Punto Nuovo, dove ha analizzato come uscire da un momento negativo, come quello che sta vivendo l'Avellino. 
Queste le sue parole: "Come superare momenti così difficili? Innanzi tutto bisognerebbe conoscere bene la situazione, quindi io difficilmente posso dire qualcosa, ma posso dire che bisogna lavorare a testa bassa, unirsi, compattarsi, trovare quell’entusiasmo e quella fiducia che magari ora mancano. E con l'aiuto dell'ambiente, che conosco bene, ama quella squadra. Io a Modena sto facendo così, con 3 punti conquistati in questo inizio, quindi sono nella stessa barca dei lupi. Non ho ricette magiche, bisogna solo far tirare fuori il meglio ai ragazzi, far sì che tifosi e giornalisti creino un'unità di intenti. Sperando che sia noi che l'Avellino possiamo riprenderci". 
Muro contro muro tifoseria-società: "Parlare, dialogare, confrontarsi. Non aver paura del confronto.

In comune si ha l'amore per l'Avellino, quindi avere un dialogo e mettere l'amore per il lupo davanti a tutto e superare le difficoltà. Il muro contro muro non porta mai a nulla, c'è bisogno di un confronto tra le parti. Poi lo so che non è semplice, ma se si vuole uscire dalle difficoltà, penso che bisogna superare questo problema". 
Sui moduli: "Ci sta che si possa cambiare in corsa, mi è capitato spesso nella mia carriera. Bisogna capire cosa si sta sbagliando. Anche a me sta capitando lo stesso a Modena e l'opinione pubblica chiede perchè non si cambia. Qualche volta è capitato che cambiando si è riusciti a far bene, altre volte invece dare tempo per lavorare può essere la giusta soluzione". 
 

Sezione: Ex biancoverdi / Data: Gio 29 settembre 2022 alle 14:30
Autore: Marco Costanza
vedi letture
Print