Il presidente dell'Avellino, Angelo D'Agostino, è stato ospite via Skype della trasmissione Contatto Sport di Prima Tivvù. 

Queste le parole del patron biancoverde: "Ci dobbiamo preparare per questo nuovo campionato che sono i playoff e quindi ci dobbiamo organizzare bene. La squadra ora farà il ritiro e speriamo di recuperare energie e motivazioni come qualche mese fa. Peccato per le ultime due giornate, dove abbiamo perso il secondo posto, ma ora dobbiamo ricaricare le pile per la post season e fare un finale all'altezza. Abbiamo fatto un campionato esaltante, siamo secondi alla fine, ci condanna solo un gol con il Catanzaro, alla fine abbiamo gli stessi punti. Secondi o terzi, come dice Braglia conta poco, non è un problema enorme, l'importante è arrivare ai playoff bene e tornare ai livelli della prima parte del girone di ritorno  e così facendo ce la giocheremo contro tutti. La squadra è stata costruita sulla mia fisionomia, in larga parte rappresenta quello che avevamo in mente. Siamo abbastanza soddisfatti di quanto fatto, ricordiamo che l'anno scorso siamo partiti da zero e quando si fa così i rischi sono enormi e si può anche fallire, ma al momento penso che siamo in linea con gli obiettivi". 
Riconferme in caso di B: "Io credo che un buon 70% della squadra può restare anche in caso di B, sono ragazzi molto forti e molto bravi e possono fare anche un campionato di Serie B. Dopo ieri ho parlato con Di somma, con Braglia, con la squadra parlerò quando rientrano giovedì, ci sarà modo per motivarli, ci sarà modo per parlare con loro. Ora non è che un terzo posto mi delude, dobbiamo solo stringere i denti e pensare ai playoff". 
 

Sezione: Focus / Data: Lun 03 maggio 2021 alle 21:52
Autore: Marco Costanza
Vedi letture
Print