focus

Danilevicius: “L’Avellino lo seguo dalla Lituania, può andare in B. Turnover in attacco? Braglia fa bene”

A SportChannel ha parlato Tomas Danilevicius, attaccante dell'Avellino nella stagione 2005-2006 e autore di 17 gol.  "Ho il rammarico di aver giocato poche partite con Biancolino, che quell'anno fu operato due volte al...

redazione TuttoAvellino

A SportChannel ha parlato Tomas Danilevicius, attaccante dell'Avellino nella stagione 2005-2006 e autore di 17 gol. 

"Ho il rammarico di aver giocato poche partite con Biancolino, che quell'anno fu operato due volte al ginocchio. Se fosse stato integro saremmo rimasti in Serie B, perché Biancolino era la spalla ideale, era fortissimo e poi lo ha dimostrato successivamente. Ho ricordi bellissimi di Avellino, anche se sono passati già 15 anni

L'Avellino lo seguo dalla Lituania, conosco bene Braglia, sta facendo molto bene sia lui che la squadra, con un ottimo secondo posto che potrebbe permettere di raggiungere la Serie B ai playoff. La possibilità c'è. Il turnover in attacco? Credo che Braglia pensi al bene della squadra e al post-season. Tenere tutti sulla corda e sullo stesso livello è un bene per la squadra. Se si pensa egoisticamente, è complicato togliere dal campo un attaccante che segna regolarmente. Braglia l'ho avuto un anno e mezzo a Castellammare di Stabia, capitava che dopo aver segnato, ti metteva in panchina un paio di volte".