La prossima settimana si deciderà il futuro di Luca Bittante. Infatti, la società biancoverde e il procuratore dell’esterno a metà tra Avellino e Fiorentina si incontreranno per definire il futuro del calciatore: «Da parte nostra c’è la volontà a rimanere» – ha dichiarato l’agente del giocatore, Andrea Campi, sulle colonne de “Il Mattino.  «Lunedì (oggi, ndr) mi sentirò con il direttore sportivo Enzo De Vito per fissare un appuntamento. Penso che ci vedremo a breve» – prosegue Campi. Su un probabile mal di pancia di Bittante l’agente precisa: «Non si tratta di mal di pancia, Luca è un ragazzo richiesto da varie società sia di A che di B. E’ giusto incontrarsi per capire le posizioni di ognuno, non bisogna mai dare nulla per scontato fermo restando che a lui farebbe piacere rimanere, prima però vogliamo conoscere il progetto per il prossimo anno». L’ambizione per l’esterno biancoverde sarebbe quella di diventare l’erede del pendolino di Sora: «Con la presenza di Zappacosta era normale che giocasse a sinistra e si è sacrificato molto, ma lui è un destro naturale quindi per rendere al meglio dovrà tornare sulla sua fascia di competenza. Anche a Padova nel primo tempo è stato impiegato a sinistra, poi dopo i cambi del tecnico, è stato spostato a destra dove ha resto meglio.

Il 3-5-2 è lo schema perfetto per Luca perché con la corsa che ha gli consente di esprimere al meglio le sue caratteristiche sia in fase difensiva che offensiva. Inoltre, quest’anno grazie alla sua duttilità è stato impiegato anche come terzo di difesa». In settimana si discuterà anche del rinnovo contrattuale: «Una cosa naturale perché rinnovando la comproprietà tra Avellino e Fiorentina bisognerà rivedere anche il suo contratto in scadenza nel 2016 e allungarlo di almeno un anno, ma non c’è nessun problema d’ingaggio». L’incontro con Campi potrebbe essere anche l’occasione per parlare di un altro giocatore della scuderia dell’agente che piace all’Avellino. Si tratta del difensore Gianni Manfrin classe 93 in comproprietà tra Modena e Chievo: «So che piace all’Avellino» conclude Campi.  

Sezione: Focus / Data: Lun 09 giugno 2014 alle 14:30
Autore: Redazione Web
vedi letture
Print