focus

Rabito: “Padova presuntuoso, poteva perdere 6-0 col Renate. Avellino? Rognoso e battagliero”

Andrea Rabito, ex calciatore del Padova, ha parlato al Corriere del Veneto anticipando i temi di Padova-Avellino: "Mercoledì sono rimasto sbigottito: una squadra come il Padova non può prendere tre gol in meno di venti minuti,...

redazione TuttoAvellino

Andrea Rabito, ex calciatore del Padova, ha parlato al Corriere del Veneto anticipando i temi di Padova-Avellino: "Mercoledì sono rimasto sbigottito: una squadra come il Padova non può prendere tre gol in meno di venti minuti, rischiando di perdere 6-0. Quando ho letto la formazione iniziale ero molto perplesso: il messaggio che si è dato ai giocatori e anche alla squadra avversaria è che si era già passato il turno. Si è commesso un errore imperdonabile. Eppure Mandorlini è un tecnico esperto: sono sorpreso da come ha interpretato la partita. Quello che traspare, onestamente, è presunzione. Ora, però, si deve pensare all’Avellino in una sorta di finale anticipata. Questo è un avversario rognoso, che sa vincere le partite “sporche”, che battaglia in tutte le zone del campo. A questo punto bisogna resettare tutto. La speranza è che il Padova faccia il suo: dopo una sconfitta la partita successiva ha sempre reagito e vinto".