Siamo entrati nella fase conclusiva del campionato: ultime 2 giornate della stagione regolare. Già ufficiali le tre promosse dirette in B: Mantova, Cesena e Juve Stabia. Salutano il professionismo l'Alessandria (girone A) e il Brindisi (girone C). 

In questo approfondimento seguiremo costantemente lo sviluppo del campionato di Lega Pro e la post-season. 

Ad oggi sono 18 le formazioni già sicure di disputare i playoff. Le ultime ad aggiungersi sono state Pescara, Pontedera e Juventus NG, tutte del girone B.

Ecco l'elenco in aggiornamento: Padova, Vicenza, Triestina, Atalanta U23, Legnago (girone A), Torres, Carrarese, Perugia, Gubbio, Pescara, Pontedera e Juventus NG (girone B), Avellino, Benevento, Casertana, Picerno e Taranto (girone C). A queste va ad aggiungersi il Catania, come vincitrice della Coppa Italia di Lega Pro (se non dovesse disputare i playout).

COME SI DISPUTANO I PLAYOFF?

Il primo turno della fase a gironi si disputerà il 4 maggio e vedrà in campo:

Quinta contro decima (Girone A)
Sesta contro nona (Girone A)
Settima contro ottava (Girone A)

Quinta contro decima (Girone B)
Sesta contro nona (Girone B)
Settima contro ottava (Girone B)

Quinta contro decima (Girone C)
Sesta contro nona (Girone C)
Settima contro ottava (Girone C)

Al secondo turno della fase a gironi (7 maggio) si qualificano 9 squadre, entrano in gioco le 3 quarte classificate di ogni girone, che affronteranno le peggiori classificate di ogni girone.

Le 6 squadre qualificate approdano al primo turno della fase nazionale (11 e 14 maggio), entrano in gioco le 3 terze classificate di ogni girone più il Catania (se il Padova non arrivasse almeno terzo).

Le 5 squadre qualificate approdano al secondo turno della fase nazionale (18 e 21 maggio), entrano in gioco le 3 seconde classificate di ogni girone.

Le 4 squadre qualificate disputeranno le final four: 

Semifinali, sabato 25 maggio e martedì 28 maggio (andata/ritorno)

Finale, domenica 2 giugno e domenica 9 giugno (andata/ritorno)

Sezione: Focus / Data: Mar 16 aprile 2024 alle 12:10
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
vedi letture
Print