Alla vigilia di Avellino-Juve Stabia Primavera (Sabato 20 marzo 2021 alle 14.30, presso lo stadio comunale Ambrosini di Venticano), ha parlato in conferenza mister Alessandro Caruso, queste le sue parole: "La squadra arriva a questa partita con la voglia di riprendere dove aveva lasciato negli ultimi 20 minuti con la Paganese, dalla rimonta non completata ma con quello spirito, dovremo essere determinati come nella seconda metà di ripresa. Siamo in un periodo un po' particolare, stiamo facendo un po' la conta con le assenze, degli infortunati, qualcuno che sta recuperando, cerchiamo di fare di necessità virtù ma i ragazzi che andranno in campo sanno che dovranno dare il massimo. Con la Paganese c'è stato il miglior primo tempo della stagione, stiamo lavorando da un po' ma giocato solo 4 partite, come se fossimo a inizio campionato. Mi è piaciuto il primo tempo con la Paganese anche se non abbiamo finalizzato, un passaggio a vuoto a inizio ripresa ma ci siamo ritrovati nettamente sotto e poi è uscito fuori il carattere. Con la Juve Stabia non voglio mettere pressioni ai ragazzi, non ci interessa, cercheremo di vincere come sempre, come tutti, ma conta imparare a sviluppare quello che stiamo creando. Possiamo fare la seconda partita consecutiva, settimana prossima una terza, finalmente si gioca e cercheremo di fare bene e migliorare step by step".

Sezione: Giovanili / Data: Ven 19 marzo 2021 alle 15:14
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print