Sono Gianvito Giannelli, docente di diritto commerciale alla Facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Bari, e Marcello Danisi, Presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Bari, i curatori fallimentari chiamati a raccogliere l’eredità dell’ex amministratore unico del Bari Calcio, Vinella. I due professionisti non hanno perso tempo per assicurare il normale svolgimento dell’attività agonistica dei pugliesi. Marcello Danisi, in vista della sfida di sabato con l’Avellino, chiede la collaborazione di stampa e tifosi, istituendo una sorta di giornata biancorossa: «Sia io che il collega Giannelli cercheremo di sensibilizzare tutte le componenti della città partendo dal mondo universitario per finire a quello delle istituzioni – dichiara dalle colonne di Gdm - Chiediamo a tutti coloro che hanno a cuore le sorti del Bari di scendere in campo in modo deciso. Contatteremo Emiliano, i candidati sindaci, il prefetto, il questore e tutti quelli che possono aiutarci a sensibilizzare la città». I prezzi non subiranno modifiche. «In questo momento è più importante garantire un adeguato sostegno alla squadra con una massiccio presenza di tifosi senza contare che riempire il San Nicola sarebbe un gran bel messaggio da destinare ai possibili acquirenti. È il momento di confermare le enormi potenzialità di questa città». Infine, il dr. Danisi conclude: «Abbiamo un calendario fitto di impegni ma lavorare non ci spaventa. Incontreremo la squadra e alla squadra diremo che saremo molto vicini a loro. Anche io sono un vecchio tifoso. Pensi, quando vedo sui giornali le foto di Loseto, Lopez, De Trizio mi emoziono ancora. Vecchi idoli di gioventù. Per me questo incarico è motivo di orgoglio. E non le nascondo che appena saputo della nomina ho voluto dare un salto alla Basilica di San Nicola per chiedere il conforto del santo…».  

Sezione: L'Avversario / Data: Mer 12 marzo 2014 alle 13:07
Autore: Redazione Web
vedi letture
Print