Sff Atletico, l'irpino Tornatore: "L'Avellino deve cambiare mentalità, risalita dura ma ci credo"

30.01.2019 15:00 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 974 volte
Sff Atletico, l'irpino Tornatore: "L'Avellino deve cambiare mentalità, risalita dura ma ci credo"

Come all'andata, nella gara contro l'Sff Atletico gli occhi saranno puntati su Diego Tornatore, attaccante irpino in forza alla squadra laziale. "All'andata ci è andata bene, siamo abituati a giocare sul nostro campo, nel girone di andata abbiamo avuto problemi fuori casa speriamo di invertire il trend al ritorno a cominciare da domenica al Partenio - spiega a Radio Punto Nuovo -. Domenica per me sarà una sfida particolare a 34 anni giocare nello stadio dove andavo da bambino da tifoso, sarà un onore e un'emozione. Voglio fare bene e giocarmela come quello stadio merita. Abbiamo fatto un percorso simile noi e i Lupi, puntavamo a una classifica diversa, siamo rammaricati di questo sesto posto e l'Avellino credo abbia tanto da rimpiangere. Anche i biancoverdi stanno facendo bene in casa e perdono tanti punti fuori. L'ambiente fa la differenza, noi troveremo una squadra molto aggressiva e sarà molto dura per noi. Non so da cosa dipenda il nostro saliscendi, se avessi la soluzione l'avrei già proposta, ci ritroviamo a fare pochi punti fuori casa e non è dovuto al nostro vecchio allenatore che di recente è stato cambiato, probabilmente a livello di testa abbiamo peccato tanto, abbiamo preso tanti gol su situazioni che potevamo gestire meglio. 

L'Avellino era un'ottima squadra già all'andata, probabilmente i giocatori non si sono calati in una categoria in cui bisogna lottare fino alla fine perché nessuno regala nulla. L'Avellino si è rinforzato ma quello che deve cambiare è la mentalità. Dieci punti dalla prima sono tanti, è giusto crederci, anche noi speriamo di fare una scalata importante, l'Avellino deve crederci perché con tutto il rispetto per il Lanusei che è una rivelazione, prima o poi si dovrà fermare. Se non sarà così complimenti a loro per il campionato che avranno fatto. Il Monterosi per esempio mi sembra piu' attrezzata e si è anche mossa bene sul mercato, anche se all'Avellino ci credo sempre e da tifoso lo spero, ovviamente a cominciare da lunedì!".