La pesante sconfitta di ieri nella finale d'andata dei play off potrebbe costare la Serie B al Novara che venerdì prossimo sarà chiamato a vincere per 3 reti di scarto sul campo del Varese per evitare la retrocessione in Lega Pro. Il presidente De Salvo, però, ha già attuato una mini rivoluzione. Ecco le decisioni prese dalla dirigenza piemontese: "Il Novara Calcio Spa comunica che a seguito di decisione assunta dai propri organi direttivi, hanno effetto con decorrenza immediata i seguenti provvedimenti. Il Prof. Luca Faccioli, in qualità di dirigente del Gruppo di controllo della società, continuerà a seguire alcuni importanti progetti affidatigli ma lascia l'incarico di Direttore GeneraleI compiti amministrativi in capo alla Direzione Generale saranno concentrati sotto la responsabilità diretta del Presidente del Consiglio di Amministrazione dr Massimo De Salvo. Il Sig. Fabrizio Larini è sollevato dall'incarico di Direttore SportivoIl Sig.

Alfredo Aglietti è sollevato dall'incarico di allenatore della prima squadra. La guida tecnica per la preparazione e la gestione dell'ultima gara stagionale è affidata al Sig. Giacomo Gattuso che sarà coadiuvato dal suo staff con il coordinamento tecnico del Sig. Mauro Borghetti, già responsabile del Settore Giovanile. Al termine della stagione sportiva, il Novara Calcio valuterà l'inserimento di nuove figure professionali per ricoprire i ruoli dirigenziali vacanti. Nel ringraziare tutti i collaboratori per il lavoro svolto pur in una stagione ad oggi infelice, il Novara Calcio rivolge al nuovo allenatore e al nuovo staff una sola perentoria richiesta: preparare l'ultima gara con determinazione e coraggio per dimostrare a tutti che anche nella eventuale sconfitta non vengano mai meno l'impegno, lo spirito e la determinazione nel rispetto dei tifosi, della maglia e di chi ha creduto in loro. Con lo spirito giusto e la determinazione necessaria nulla e' impossibile".

Sezione: Le altre di Serie B / Data: Sab 07 giugno 2014 alle 17:01
Autore: Carmine Roca / Twitter: @carm_roca
vedi letture
Print