Avellino-Albalonga 2-1, le pagelle: Lagomarsini e Mikhaylovskiy disattenti, De Vena e Morero letali

23.09.2018 16:56 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 3509 volte
Avellino-Albalonga 2-1, le pagelle: Lagomarsini e Mikhaylovskiy disattenti, De Vena e Morero letali

Due partite, due vittorie per l'Avellino, primo a punteggio pieno. Prima frazione sottotono, decisivo il primo quarto d'ora nella ripresa. Lagomarsini e Mikhaylovskiy disattenti, Gerbaudo si conferma di categoria superiore. De Vena e Morero letali. Le pagelle di Avellino-Albalonga 2-1. 

 

Lagomarsini 5 – Esce a vuoto in occasione del gol dell’Albalonga, non dà sicurezza al reparto. Le critiche di Graziani alla vigilia non hanno sortito gli effetti sperati, anzi.

Patrignani 5 – Primo tempo da dimenticare. Dalla sua parte nasce l’azione del gol dell’Albalonga, poi si perde Di Cairano e rischia di far subire il raddoppio. Graziani lo cambia di fascia, ma il risultato è deludente. Nella ripresa migliora leggermente.

Mikhaylovskiy 5.5 – Assieme a Lagomarsini principale colpevole sul gol di Pippi.

Morero 6.5 – Un paio di battute a vuoto nel primo tempo, ma ha il merito di farsi trovare pronto in occasione del vantaggio biancoverde. Predatore dell’area di rigore.

Scarf 6 – Parte bene, interventi duri, ma puliti. Sostituito a sorpresa da Graziani, non meritava di uscire. 

(38' pt Tompte 6.5 – Il suo ingresso sposta l’ago della bilancia dalla parte dell’Avellino. Conquista la punizione del pareggio, si fa vedere con un paio di conclusioni velenose);

Tribuzzi 6 – Ha gamba e si propone con costanza. Qualche buono spunto, soprattutto nel primo tempo. A metà ripresa si arrende ai crampi.

(18’ st Buono 6 – Si posiziona poco dietro l’unica punta, ma ha poche possibilità di emergere).

Gerbaudo 7 – Ha un piede delicato, da categoria superiore. Dai suoi calci piazzati nascono i due gol dell’Avellino. Fondamentale.

Matute 6 – Lento, macchinoso e avulso dalla manovra. Utile a difesa del fortino. Prestazione dai due volti, in attesa che la condizione cresca.

Parisi 6.5 – Vivace e propositivo, attento anche in fase difensiva, dopo aver iniziato qualche metro più avanti. Si conferma come il migliore degli under.

(35’ st Totaro sv)

Ciotola 6 – A tratti è farraginoso, a tratti è imprendibile. Si divora il pareggio a fine primo tempo con la complicità di Panini che la prende col braccio.

(39’ st Ventre sv)

De Vena 6.5 – Buona qualità. Reclama un calcio di rigore nel primo tempo, ma si becca l’ammonizione per simulazione. Si vendica a inizio ripresa siglando il momentaneo 1-1.

(30’ st Acampora 6 – Messo davanti alla difesa fa filtro con efficacia)

All.: Graziani 6.5 – Nell’intervallo avrà sicuramente strigliato la sua squadra, tornata in campo trasformata.