L'Avellino torna al successo in casa di Ezio Capuano. Uno a zero al Potenza firmato Maniero, migliore in campo. Bene Miceli e De Francesco, male Rizzo e Fella. Le pagelle di Potenza-Avellino 0-1. 

Pane 6 - Non particolarmente impegnato nel primo tempo, risponde presente su un tiro di Cianci. E' questo l'unico vero intervento della sua partita. 

Ciancio 6 - Si divora un gol praticamente già fatto, spedendo alto un colpo di testa. Ma in fase di copertura non sbaglia un colpo e rimedia all'erroraccio sotto porta. 

Miceli 6.5 - Tiene a bada Cianci, che lo preoccupa solo in un paio di occasioni nella ripresa, e riscatta la pessima prova col Catania. Gara ordinata e senza sbavature. 

Rocchi 6 - E' discontinuo, ma nel complesso se la cava. Non eccellente nei rilanci, soffre un po' la vivacità potentina in apertura e dopo il vantaggio biancoverde, ma strappa la sufficienza. 

Rizzo 5 - Parte malissimo, rimedia subito un giallo evitabile e rischia il rosso poco dopo. Braglia lo tira via a inizio ripresa.

(9' st Dossena 6 - Sfiora la segnatura impegnando Marcone. Dietro, a parte un rinvio fallito, disputa una buona prova). 

Bruzzo 5.5 - Titolare, resta nell'ombra a lungo. Rischia grosso per un brutto fallo a centrocampo, non merita la sufficienza.

(34' st Burgio 6 - Buono il suo ingresso in campo, ci mette fisico e impegno). 

De Francesco 6.5 - Inizia molto male, ma recupera nella ripresa. Dal suo destro parte il cross per l'inzuccata di Dossena e il gol di Maniero. Bene anche nella fase concitata del match. Che sia un nuovo inizio. 

D'Angelo 6 - Solito apporto a centrocampo con un paio di conclusioni fuori misura. Non disdegna la giocata e fa legna in mezzo al campo. 

Tito 6 - Piuttosto bloccato nel primo tempo, si lascia andare nella ripresa e mette in apprensione l'avversario di fascia.

Fella 5 - Sottotono, mai nel vivo del gioco e mai pericoloso dalle parti di Marcone. Sulla falsa riga della prova col Catania, tra i peggiori in campo. 

(19' st Santaniello 6 - Utile soprattutto nei ripiegamenti difensivi, nel dare una mano ai compagni in difesa. Spreca una buona occasione calciando alto, ma l'impegno non manca). 

Maniero 7 - Avrebbe meritato un voto alto anche senza il gol della vittoria. Lavora di sponda, fa salire la squadra, conquista punizioni già nel primo tempo. Cresce ancora nella ripresa e si prende i meriti di una vittoria scacciacrisi.

(34' st Bernardotto 6 - Solito grande apporto in attacco in termini di sacrificio. Il gol verrà, ma togliergli il pallone non è mai facile).

All.: Braglia 6.5 - Scacco matto a Capuano con calma e astuzia. Il suo Avellino esce fuori alla distanza e si sblocca dopo un mese negativo. 

Sezione: Le pagelle / Data: Mer 02 dicembre 2020 alle 16:59
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print