Mercato, la scelta dell'allenatore sbloccherà le operazioni. Piacciono tanti Under 19

10.06.2018 12:45 di Domenico Fabbricini Twitter:   articolo letto 6924 volte
Marco Sala
© foto di www.imagephotoagency.it
Marco Sala

E' rientrato da Reggio Emilia, dove ha assistito alla fase finale del campionato Primavera (vinto dall'Inter contro la Fiorentina), il ds De Vito. Diversi i nomi annotati sul taccuino e qualche contatto preliminare. Ma prima, come si diceva, va sciolto il nodo allenatore, bisogna capire con che modulo giocare (in caso di 4-4-2 servirebbe un centrale di difesa, in caso di 3-5-2 due centrali, tanto per iniziare) e condividere con lui alcune scelte. Intanto questi playoff Primavera hanno confermato alcuni profili su cui lavorare: Gori, attaccante della Fiorentina; Zaniolo, centrocampista dell'Inter; Tripaldelli, terzino del Sassuolo in prestito alla Juventus, e a questi si è aggiunto anche Sala, eclettico terzino dell'Inter, molto bravo in fase di spinta.

Come dicevamo qualche giorno fa, rispetto al passato l'Avellino ha già un'ossatura di squadra pronta: Lezzerini, Migliorini, Ngawa, Pecorini, Morero, Falasco, D'Angelo, Lasik, Di Tacchio, De Risio, Bidaoui, Castaldo, Ardemagni, Mokulu... al netto di qualche partenza sono già pronti a giocare. Vanno chiaramente effettuati degli innesti: due portieri se Lezzerini dovesse andar via; due terzini under (in quest'ottica Tripaldelli e Sala sarebbero ottime soluzioni), un centrale di difesa che releghi Morero al ruolo di quarto, un centrocampista che sostituisca Moretti, ancora in lista di sbarco, e un attaccante di prospettiva se Castaldo, Ardemagni e Mokulu dovessero restare tutti. Ancora qualche ora e il calciomercato entrerà nel vivo.