L'esperto dirigente Pietro Lo Monaco, intervenuto a TMW Radio, ha parlato della terza serie esprimendo tutte le sue perplessità in ottica futura. "La C è già passata attraverso grandi mutilazioni, non dimentichiamoci che da 90 squadre qualche anno fa si è passati a 60. Un errore gravissimo fu quello di mettere un unico campionato di C, togliendo C1 e C2, ma il passaggio dal dilettantismo è diventato così troppo traumatico. Negli ultimi anni ha avuto una crisi di identità pazzesca, proprio oggi leggevo di polemiche tra il presidente Ghirelli con quello di Serie B, Balata, ma è un problema da affrontare in comune. La riforma va fatta nella misura in cui si rispetta il calcio delle tante piazze blasonate che ci sono in giro. Teniamo presente Catania, Bari, Palermo, Perugia, Padova, Avellino... Vi renderete conto dello spessore. La loro salvaguardia va tenuta ben chiara in testa".

Sezione: News / Data: Ven 16 aprile 2021 alle 09:50
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print