La prima giornata di campionato regala le prime gioie tra i professionisti a tre calciatori mentre per le squadre retrocesse dalla serie A nessuna vittoria.
Ecco nel dettaglio le curiosità della prima giornata della Serie B 2014/2015, in attesa, naturalmente, del recupero:
2004 Se in Vicenza-Latina, che fa parte della prima giornata, non verranno segnate marcature multiple, si dovrà tornare indietro di 10 anni per trovare un campionato di serie B che non partisse con alcun marcatore multiplo nella prima giornata del torneo. Alla prima giornata 2004/05, primo campionato cadetto con il ritorno a 22 squadre, nelle 11 partite vennero segnate 26 reti. I gol 2014/15 sono stati finora 22.
0 Nessuna vittoria per Catania, Livorno e Bologna, le tre retrocesse dalla A 2013/14.

E' la prima volta da quando il campionato è a 22 squadre che nessuna delle 3 retrocesse ottiene una vittoria alla prima giornata cadetta. Nel 2012/13 caso simile: pareggio del Novara, sconfitta interna del Cesena, ma la terza retrocessa – il Lecce – fu declassato in Lega Pro, quindi erano solo due le partecipanti alla B retrocesse l'anno prima dalla A.
2 Prime reti in gare ufficiali nell'anno solare 2014 per due giocatori in Varese-Spezia 2-1 di sabato sera: Daniele Corti per i biancorossi (a secco dal 29 dicembre 2013, Siena-Varese 1-1) ed Andrea Catellani per i liguri (a digiuno dall'8 novembre 2013, Spezia-Cesena 2-1). 
1 Primo gol in campionati professionistici per Alberto Cerri e Marco Pinato (Virtus Lanciano) e per Valerio Verre (Perugia, quest'ultimo già in gol in coppa Italia, in un Siena-Vicenza 4-2 del 19 agosto 2012, quando vestiva la maglia dei toscani). 
 

Sezione: News / Data: Mer 03 settembre 2014 alle 12:45 / Fonte: LegaSerieB
Autore: Ugo De Mattia
vedi letture
Print