Liquidato: "Felicissimo ed orgoglioso della chiamata del San Tommaso. C'è ambizione"

07.06.2019 15:30 di Forza Lupi   Vedi letture
Liquidato: "Felicissimo ed orgoglioso della chiamata del San Tommaso. C'è ambizione"

Al Pomeriggio da Supereroi su Radio Punto Nuovo è intervenuto Stefano Liquidato, neo tecnico del San Tommaso in Serie D: "Sono felicissimo ed orgoglioso di questa chiamata. Ho riscontrato in loro una voglia matta di fare bene e di portare in alto i colori di Avellino. Sono di Baiano e grande tifoso dei lupi. La famiglia Cucciniello ha fatto benissimo portando la squadra nel calcio che conta e noi proprio per questo dobbiamo lavorare sodo". Gli obiettivi: "Le cose vanno fatte per gradi. Ho parlato con la famiglia Cucciniello e sono molto ambiziosi. Inutile dire che vogliamo la salvezza, però sono rimasto colpito dal presidente che è una macchina da guerra. Spero che il suo coinvolgimento prenda un po' tutti. Questo progetto, con le dovute proporzioni, potrebbe essere come il Chievo a Verona". Sullo stadio e il girone: "La società sta lavorando per cercare di trovare un campo adatto alla categoria. Si sta facendo di tutto per giocare a Pratola Serra. Poi deciderà la lega. Sul girone dico che magari quello da evitare è il pugliese. Non abbiamo preferenze, sappiamo di dover lottare fino alla fine. Cerchermo di fare il meglio al di là del girone che ci capiterà. Le riconferme? E' presto. Voglio solo ringraziare Ciccio Messina che ha portato il San Tommaso in Serie D. Ha fatto un grande lavoro e gli ho chiesto di collaborare con me".