A causa delle note vicende societarie, sabato la Pallavolo Atripalda ha rinunciato a disputare la gara interna contro Potenza Picena e nei prossimi giorni la Lega provvederà pertanto a ratificare la vittoria a tavolino in favore della formazione marchigiana. Come spiegato dal presidente Guerrera, alla prossima rinuncia scatterà inevitabilmente l’esclusione del campionato. In teoria resterebbero ancora sette giorni per scongiurare il fallimento e continuare l’avventura nel secondo torneo pallavolistico nazionale ma le possibilità sono davvero ridotte al lumicino. Intanto, ieri si sono disputate le altre gare valevoli per il settimo turno.

Continua la marcia della capolista Padova e della sua inseguitrice Matera che hanno rispettivamente battuto senza patemi Cantù e Brolo. Agevoli vittorie anche per Monza su Sora e per Milano su Corigliano. Più complicato ma senza arrivo il tie-break il successo interno di Ortona su Castellana Grotte. Ecco comunque i risultati dell’ultimo turno e la classifica in cui non viene ancora conteggiata la scontata vittoria a tavolino per Potenza Picena: Atripalda-Potenza Picena non disputata; Matera-Brolo 0-3; Monza-Sora 3-0; Milano-Corigliano 3-0; Padova-Cantù 3-0; Ortona-Castellana Grotte 3-1; Classifica: Padova 18, Matera e Monza 17, Sora e Ortona 13, Potenza Picena 12, Cantù 11, Atripalda e Milano 9, Castellana Grotte e Corigliano 2, Brolo 0.

Sezione: Volley / Data: Lun 02 dicembre 2013 alle 20:38
Autore: Angelo De Rogatis
vedi letture
Print