Avellino al "Palalonghi" per il tris nei derby dopo quelli vinti contro Pozzuoli e Sant'Antimo. Salerno senza Rezzano, Avellino, invece, al completo con Riccio e Marra al cento per cento.

Gara vivace nei primi 10' con Sousa per i lupi, Cardillo per Salerno a tenere alte le percentuali. Sousa è già a otto punti nei primi 9' di gioco, Cardillo per la Virtus a sei. Di Ani, Brunetti, Costa e Riccio gli altri punti messi a referto per la Scandone. Tortù, invece e Mennella per Salerno. Finale di primo quarto punto a punto con Valentini che porta in vantaggio i padroni di casa, tripla di Riccio. Bel finale. 18-19 al 10' per la Scandone.

Lunetta che vede subito protagonista le squadre. Ragusa da una parte, Tortù dall'altra. In tre minuti solo Riccio ha trovato punti con un bel tiro dai quattro metri, poi le squadre si iscrivono a referto soltanto a cronometro fermo. De Gennaro vuol parlarci su dopo un canestro di Tortù. Ani e Cardillo a bersaglio, lupi sempre a meno tre. Bomba di Sousa. Pareggio (30-30 al 18'). Ani si prende per mano i lupi che rimettono per un istante il naso avanti, poi ancora Cardillo, sempre dalla lunetta riporta la Virtus avanti. Solito finale palpitante di periodo. Marra e Marzaioli piazzano il brek di quattro a zero e Avellino chiude avanti anche il primo tempo 38 a 39.

Inizio da incubo per la Scandone nel terzo periodo. Mennella e Tortú guidano la Virtus Arechi. Dodici punti per la coppia, poi Rossi a segno per i blaugrana. Avellino che trova le uniche risorse de con Ani e Sousa (49-45 al 25'). Riccio e Ani, quattro a zero di brek. Nuova parità. Valentini e Cardillo dalla lunetta realizzano, brek di quattro a zero per la Virtus. Bomba di Riccio, lupi di nuovo a meno uno. Cardillo e Marzaioli a segno. Due di Costa chiudono il quarto. 57-56 al 30'.

Due punti per Gallo. Tripla mortifera di Mennella, due per Monina. 64-58 al 34'. Sempre sei punti di vantaggio per Salerno dopo un canestro di Tortú. Salerno scappa con Valentini, Avellino non trova nel momento clou la via del canestro. Solo 4 punti in 5 minuti per i lupi. Si accende Brunetti ma soprattutto Valentini per Salerno che tocca quota undici punti. Due bombe di Riccio. Scandone sotto di tre al 38esimo 75 a 72. Ancora cinque a zero griffato dal capitano dei lupi. 77 a 75 per i lupi a due dal termine. Mennella e Rossi a 21 secondi dall fine ribaltano i lupi. 81 a 79. Timeout De Gennaro. Riccio sbaglia, Mennella e Tortú invece no e condannano Avellino al secondo ko stagionale. Finisce 85 a 79 per la Virtus. 

Sezione: Basket / Data: Dom 10 gennaio 2021 alle 20:05
Autore: Alfonso Marrazzo
Vedi letture
Print