Avellino-Lanusei, atto finale: invasione biancoverde alla conquista della Lega Pro. Presentazione gara e probabile formazione

12.05.2019 09:00 di Ugo De Mattia   Vedi letture
Avellino-Lanusei, atto finale: invasione biancoverde alla conquista della Lega Pro. Presentazione gara e probabile formazione

E' la partita dell'anno, il match che ha riacceso l'orgoglio e l'entusiasmo di una tifoseria ferita la scorsa estate, ma capace di rialzarsi anche questa volta, come sempre ed in ogni occasione. Sarà invasione biancoverde in quel di Rieti, per una piazza vogliosa di tornare nel calcio che conta e conquistare l'attesa promozione in Lega Pro. Si dovrebbe attestare intorno alle cinquemila unità il numero di tifosi che seguiranno la squadra nella decisiva trasferta laziale, numeri da capogiro per la categoria e di gran lunga superiori ai circa trecento tifosi in arrivo dalla Sardegna. 

Finale di campionato incandescente per l'Avellino quindi, che si appresta a disputare lo spareggio promozione allo stadio "Centro d'Italia-Manlio Scopigno. Archiviate le polemiche a livello organizzato, legate in particolare alla sede scelta dalla Lnd per disputare l'incontro e alla tardiva e ridotta emissione dei biglietti, l'Avellino si prepara ad affrontare il Lanusei. Campionato importante per entrambe le squadra, che hanno chiuso la stagione regolare a quota 83 punti in classifica. Appuntamento alle ore 15, per una sfida carica di attesa ed aspettative. 

Per l'occasione Bucaro ha convocato l'intera rosa, partita nel pomeriggio di venerdì alla volta di Frosinone, dove ieri mattina si è svolta la consueta rifinitura della vigilia. Poi tutti in viaggio direzione Rieti. Tra i convocati c'è anche Sforzini, che non è al meglio e dovrebbe partire dalla panchina. 

Lo schieramento dell'undici di partenza vedrà così la conferma del 4-4-2 a trazione offensiva. Tra i pali ci sarà Viscovo. La linea difensiva vedrà la presenza di Betti a destra e di Parisi a sinistra. Al centro il capitano Morero si piazzerà al fianco di Dionisi.

A centrocampo tutto confermato rispetto agli uomini schierati contro il Latina. Di Paolantonio agirà da playmaker davanti alla difesa, con Matute al suo fianco. Sugli esterni spazio a Tribuzzi e Da Dalt, entrambi schierati con licenza di creare superiorità numerica ed imprevedibilità in zona offesiva. Panchina in vista per Gerbaudo e Ciotola, entrambi risulteranno utili a gara in corso.

In avanti come già anticipato non è al meglio Sforzini, che dovrebbe partire dalla panchina. Spazio alla coppia composta da De Vena ed Alfageme, quest'ultimo in cerca di riscatto, dopo le ultime prove offerte.

Arbitrerà il match il sig. Davide Di Marco della sezione di Ciampino. Il fischietto ligure sarà coadiuvato dai guardalinee Ciro Di Maio di Molfetta e Markiyan Voytyuk di Ancona.

Calcio d'inizio alle ore 15 allo stadio stadio Centro d'Italia-Manlio Scopigno di Rieti.

Probabile formazione

Avellino (4-4-2): Viscovo; Betti, Morero, Dionisi, Parisi; Tribuzzi, Di Paolantonio, Matute, Da Dalt; Alfageme, De Vena. All: Bucaro.