L'Avellino vede fermare la sua imbattibilità dopo 14 giornate al Massimino contro il Catania. Gli etnei battono 3-1 i lupi e si rilanciano in classifica. 

A parlare a fine gara, il tecnico biancoverde Piero Braglia. 

Queste le sue parole: "Il Catania ha avuto un assetto diverso con il cambio di allenatore ma la vita ce la siamo complicata da soli, con un primo tempo non buono. Abbiamo creato anche le occasioni per non perdere, ma siamo arrivati a questa gara non bene, qualche uomo stanco, partita difficile. E' stata una partita sbagliata, ho provato anche a cambiare qualcosa ma non è andata bene. Miceli su Serao ha fatto bene, poi ho provato a mettere gente fresca nel secondo tempo, per provare a pervenire al pareggio. Loro non ci hanno creato grandi pericoli, 3 tiri, 3 gol. Parate di Forte non ne ho viste. Mi dispiace per come abbiamo preso il 2-0, perchè una squadra che perde 1-0 e prende un gol in contropiede non sta bene. Sconfitta che ci può stare, dobbiamo essere bravi a reagire e a pensare alla prossima gara con il Francavilla". 
 

Sezione: Copertina / Data: Dom 21 marzo 2021 alle 14:45
Autore: Marco Costanza
Vedi letture
Print