Lecco-Avellino, la finale: in palio c'è lo Scudetto Dilettanti. Presentazione gara e probabile formazione

02.06.2019 09:00 di Ugo De Mattia   Vedi letture
Lecco-Avellino, la finale: in palio c'è lo Scudetto Dilettanti. Presentazione gara e probabile formazione

Sarà un'occasione particolare, che potrebbe regalare un'ulteriore soddisfazione in una stagione già di per sè straordinaria. L'Avellino contro il Lecco va a caccia della quindicesima vittoria consecutiva, che porterebbe alla vittoria della finale della Poule Scudetto, e alla conquista dello Scudetto Dilettanti.

Appuntamento alle ore 16, sul campo neutro dello stadio "Renato Curi" di Perugia. Dopo la netta vittoria conquistata contro la Pergolettese (3-0) in semifinale, i biancoverdi si ritroveranno davanti il Lecco, dominatore del Girone A di Serie D, che ha conquistato la promozione in Lega Pro con cinque turni d'anticipo.

Finale di campionato incandescente per l'Avellino quindi, che si appresta a disputare l'ultima sfida della stagione con l'obiettivo di cucire il tricolore sul petto. 

Per l'occasione Bucaro, al pari di quanto accaduto a Gubbio due giorni fa, ha portato in terra umbra l'intera rosa. Non dovrebbero essere del match Viscovo e Morero per problemi fisici, oltre allo squalificato Gerbaudo. 

Lo schieramento dell'undici di partenza vedrà così la conferma del 4-4-2 a trazione offensiva. Tra i pali ci sarà Lagomarsini. La linea difensiva vedrà le conferme di Betti a destra e di Parisi a sinistra. Al centro il capitano Morero dovrebbe essere sostituto da Capitanio, che si piazzerà al fianco del rientrante Dondoni.

A centrocampo torna Matute dal primo minuto, con Di Paolantonio confermato nel ruolo di playmaker davanti alla difesa. Sugli esterni spazio agli under Tribuzzi e Carbonelli, con Da Dalt relegato in panchina in rispetto del regolamento legato agli under. 

In avanti fuori Alfageme, apparso non al meglio nelle ultime uscite. Al fianco dell'inamovibile De Vena ci sarà il rientrante Sforzini. 

Arbitrerà il match il sig. Marco Emmanuele di Pisa. Il fischietto toscano sarà coadiuvato dai guardalinee Vincenzo Pedone di Reggio Calabria e Giovanni Dell'Orco di Policoro.

Calcio d'inizio alle ore 16 allo stadio Renato Curi di Perugia.

Probabili formazioni

Lecco (4-3-3): Safarikas; Nocerino, Malgrati, Merli Sala, Corna; Segato, Pedrocchi, Moleri; D’Anna, Capogna, Draghetti. All.: Gaburro.

Avellino (4-4-2): Lagomarsini; Betti, Capitanio, Dondoni, Parisi; Tribuzzi, Di Paolantonio, Matute, Carbonelli; Sforzini, De Vena. All: Bucaro.