Matute a cuore aperto: "Qualcuno si faccia avanti per favore. Siamo in ritardo e io voglio stare ad Avellino"

08.07.2019 15:17 di Forza Lupi   Vedi letture
Matute a cuore aperto: "Qualcuno si faccia avanti per favore. Siamo in ritardo e io voglio stare ad Avellino"

Al ‘Pomeriggio da Supereroi’ di Radio Punto Nuovo è intervenuto il centrocampista camerunense Kelvin Matute: "So poco di quello che sta succedendo. Non credo a quello che sento, penso che una soluzione si troverà perchè anche io sono fermo e aspetterò l'Avellino per vedere se accettare qualche altra proposta. Ci sono delle offerte, ma per come mi sono legato a questa gente voglio aspettare fino alla fine. E' shockante, non mi aspettavo questa situazione dopo tutti i festeggiamenti che abbiamo fatto. Dopo le tante difficoltà e con questi tifosi splendidi, che dicevamo, meritano sempre di più. Smentisco i contatti con Brindisi, non so come sia potuta uscire questa notizia. Sono in Camerun, non seguivo molto. Mi ha scritto Da Dalt dicendomi che sarebbe andato via. Parlavo con Mauriello che mi ha spiegato che stanno cercando di risolvere, è l'unica notizia che ho avuto dal presidente. Spero solo che non accada ciò che è successo l'anno scorso. Al più presto, penso, che le cose si risolvano. Iniziare sempre tardi non è facile. Se De Cesare ha deciso di non continuare spero che qualcuno si faccia avanti, ma lo faccia subito, siamo lupi e possiamo fare l'impossibile insieme. Dobbiamo iniziare il ritiro, il 4 agosto c'è la coppa. Gli altri sono già avanti e la Serie C è dura. Tra una settimana torno in Italia, posso dire ai tifosi che hanno sempre saputo soffrire, come in questo momento. Io so che usciremo a testa alta da questa situazione. Se De Cesare mi sta ascoltando, so che è un uomo di grande parola, può fare qualcosa di più per l'Avellino".