Tre settimane per meritarsi un posto in "Paradiso": l'Avellino può preparare l'assalto alla Serie B

08.06.2020 19:18 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Tre settimane per meritarsi un posto in "Paradiso": l'Avellino può preparare l'assalto alla Serie B

Ora è ufficiale. La Lega Pro riparte il 27 giugno, con la finale di Coppa Italia che l'Avellino seguirà con particolare attenzione, attendendo per il primo luglio un'avversaria a scelta tra la Ternana, impegnata contro la Juventus Under 23 nell'ultimo atto della manifestazione tricolore, e il Catanzaro, che sfiderebbe i lupi se gli umbri vinceranno la Coppa.

Tre settimane da vivere tutte d'un fiato, fino all'epilogo del 23 luglio, la data in cui verrà decretata chi tra le 28 contendenti potrà disputare il prossimo campionato di Serie B. 

Ci spera l'Avellino, che parte da una posizione di assoluta difficoltà, da un decimo posto che costringerà gli uomini di Capuano a disputare fuori casa tutte le gare secche che, se dio vuole, li condurrà alla finalissima per il salto di categoria. Non parte assolutamente con il favore dei pronostici l'Avellino e questo potrebbe risultare un'arma micidiale da sfruttare contro le contendenti al posto in Paradiso. 

Si giocherà praticamente ogni tre giorni (se passerà la linea rapida come da indiscrezioni...), senza soluzione di continuità, per concludere tutto entro fine luglio ed evitare alle società di versare un altro mese, quello di agosto, nelle tasche dei calciatori. 

Ha prevalso la linea Gravina, che ha sempre dichiarato di voler terminare i campionati sul campo, anche in soluzione ridotta, come nel caso della Lega Pro, che rinuncerà a disputare le restanti gare di campionato per affrontare soltanto la coda della stagione, playout compresi (Picerno e Sicula Leonzio infuriati, giocheranno nonostante l'ampio divario conquistato su Rende e Bisceglie...). 

Ha vinto, ma solo a metà, anche Eziolino Capuano, che potrà contare su altri tre giorni per allenare bene i suoi calciatori in vista del primo impegno post-season. Avrebbe voluto giocare il 5 luglio, dovrà accontentarsi del primo luglio. Ma è già qualcosa rispetto al 28 giugno ipotizzato fino a poco prima del consiglio federale.