In attesa di conoscere l'esito dell'incontro tra Izzo e De Cesare per la cessione della società, cominciano a delinearsi i primi dettagli della possibile squadra che il neo presidente, qualora entrasse in carica, vorrebbe con sé. Uno dei nomi quasi certi che andrà a ricoprire il ruolo di direttore generale è quello di Aniello Martone, ex ds della Casertana. Martone in Irpinia verrebbe a ricoprire il ruolo di responsabile dell'intera area tecnica e a quel punto potrebbe anche essere rimessa in discussione la figura di Salvatore Di Somma, nonostante l'ottimo lavoro svolto questa estate con la costruzione di una squadra in zona playoff nonostante i pochi fondi a disposizione. Ma non è detto che i due non possano comunque convivere. 

Intanto domanda e offerta sembrano essere più vicini che mai: ricordiamo che De Cesare aveva chiesto in un primo momento 2 milioni di euro, rifiutando così l'offerta da 500 mila euro di D'Agostino. Izzo in un primo momento aveva offerto un milione, De Cesare ha abbassato le pretese a 1,5 milioni ed è così possibile che si possa trovare un'intesa a metà strada. Ipotesi ben vista anche dai commissari chiamati a dare l'ultima parola sull'operazione, ma che gradirebbero una vendita a una cifra vicina ai 1,2 milioni. La tavola è quindi apparecchiata, non resta che attendere.

Sezione: Esclusive / Data: Lun 09 settembre 2019 alle 18:12
Autore: Domenico Fabbricini / Twitter: @Dfabbricini
Vedi letture
Print