Il Tribunale del Riesame di Avellino ha rigettato il ricorso di Walter Taccone, ex presidente dell'Avellino, contro il sequestro di beni per quasi due milioni, su indicazione del gip. La decisione dopo tre anni di indagini della Guardia di Finanza: i legali di Taccone avevano chiesto l'annullamento presentando ricorso al Riesame, ora andranno in Cassazione. Già qualche giorno da la Guardia di Finanza aveva operato sequestri per circa 4 milioni di euro in beni sempre a carico di Taccone e altri quattro indagati. Al centro ci sarebbero reati tributari che hanno coinvolto anche l'US Avellino ai tempi di Taccone. Lo riporta TheWam.

Sezione: Ex biancoverdi / Data: Mer 29 luglio 2020 alle 15:00
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print