Avellino, il mercato non aspetta: nel mirino un difensore e due attaccanti

27.01.2020 18:07 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Avellino, il mercato non aspetta: nel mirino un difensore e due attaccanti

Beghe societarie a parte, l'Avellino ha necessità di completare il mercato con l'arrivo di un difensore centrale e di due attaccanti, un esterno preferibilmente ambidestro e una punta. L'ingaggio di Tomas Federico, invece, dovrebbe bastare a Capuano, che voleva un sostituto di Silvestri, infortunato fino al termine della stagione. 

I profili attenzionati sono sempre gli stessi, con un paio di novità soprattutto per il pacchetto arretrato. Al tecnico di Pescopagano piace parecchio Mirko Miceli, titolare inamovibile alla Sambenedettese. Arrivare al difensore dei marchigiani è un'impresa quasi impossibile, più semplice l'alternativa Simone Sini, difensore di piede sinistro ideale per la difesa a tre, attualmente in forza alla Ternana. 

Per l'attacco, invece, continua il corteggiamento del presidente Izzo e del direttore generale Martone a Felice Evacuo, in scadenza di contratto con il Trapani. Ad oggi, visto anche il caos societario, il calciatore partenopeo è più vicino alla permanenza in Sicilia piuttosto che al ritorno in Irpinia. Si lavora sulla base di un accordo per sei mesi e l'opzione per il rinnovo per la prossima stagione. 

Nel frattempo il diesse Musa ha da tempo individuato il rinforzo sulle corsie ester​​​​​​ne: Alessio Tribuzzi. Fondamentale per la promozione in Serie C dell'Avellino, la scorsa stagione, Tribuzzi, ora al Frosinone, è chiuso dall'ampia concorrenza e scenderebbe volentieri di categoria per giocare ancora con i biancoverdi. 

Non si è ancora conclusa, infine, la telenovela Francesco Fedato. Il Gozzano, giorni fa, aveva preteso una esosa buonuscita per liberare l'attaccante, in scadenza a giugno. Il calciatore, da buon tesserato, chiuse la porta all'Avellino nel corso di una conferenza stampa, ma non ha mai smesso di pensare al trasferimento in Irpinia. Per regalarlo a Capuano, la dirigenza biancoverde non è intenzionata a versare buonuscite al club piemontese, considerato che al primo luglio prossimo Fedato si svincolerebbe. Potrebbe essere un colpo last-minute

L'alternativa, anche in questo caso, non manca. Da Luca Giannone, oggi escluso dai titolari da Gaetano Auteri, a Gianmario Piscitella del Novara, mentre è destinata a evaporare l'interesse per Luigi Cuppone del Monopoli, nonostante l'apertura di Giuseppe Scienza.