Poco fa abbiamo riportato la notizia di come la Lega Serie C e l'AIC abbiano trovato una sorta di accordo per la prima giornata di campionato e quindi come il campionato inizierà regolarmente questo week-end. L'Avellino, quindi, sfiderà la Turris domenica alle 17.30 al Partenio, per un derby che manca da oltre 20 anni. 

I lupi non arrivano benissimo alla gara con i corallini. Braglia, infatti, al momento, ha solo 15 elementi a disposizione. Al match con la Turris, mancherà anche Simone Ciancio, squalificato. Il giocatore, entrato nella gara di Coppa Italia dopo settimane di stop causa Covid, non potrà essere della partita domenica per una squalifica che si porta dietro dalla scorsa stagione. Così come difficilmente saranno tesserati in tempo i vari Santo D'Angelo, Agostino Rizzo e Nikolic. 

Con la lunga assenza di Laezza, non ancora rimpiazzato, mister Braglia, così come in Coppa Italia, avrà la rosa contata, circa 15 elementi, contando anche i due portieri di riserva, con poche alternative dalla panchina. Insomma, un inizio davvero non semplice per i lupi che però potranno, con ogni probabilità, contare su un numero limitato di tifosi, che potrebbe accedere al Partenio-Lombardi. 

Sezione: Focus / Data: Ven 25 settembre 2020 alle 13:04
Autore: Marco Costanza
Vedi letture
Print