La concessione dello stadio Bonolis al presidente Iachini sembrava dovesse avvicinare l'iscrizione del Teramo in Lega Pro. E invece il patron degli abruzzesi, intervistato da Rete8, ha gettato ombre sul futuro del club: "Ad oggi questo stadio viene a costare sei milioni di euro. Abbiamo rilanciato una squadra che era sul punto di fallire, c'è stato un investimento rilevante con 24 elementi di proprietà. E' stato un campionato discreto, al di sotto delle aspettative anche con tutte le conseguenze della vicenda Covid. Ho lanciato un appello affinché questa città sostenesse questa proprietà. Io ho fatto la mia parte però di tutti questi appelli che ho fatto rimangono inascoltato, a tre giorni dall'iscrizione con tutta la documentazione pronta ho perso la voglia di andare avanti. Non posso andare avanti da solo".
Sezione: Focus / Data: Dom 02 agosto 2020 alle 16:01
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print