focus

Puleo: “Viscido ha lasciato una grande eredità per i giovani biancoverdi. I playoff? Vincerli anche per lui”

Puleo: “Viscido ha lasciato una grande eredità per i giovani biancoverdi. I playoff? Vincerli anche per lui”

Intervistato da Radio Punto Nuovo, Simone Puleo, ex capitano dell'Avellino, ha parlato della scomparsa di Filippo Viscido, di cui è stato compagno di squadra per due anni ad Avellino.  Queste le sue parole: "E'...

Marco Costanza

Intervistato da Radio Punto Nuovo, Simone Puleo, ex capitano dell'Avellino, ha parlato della scomparsa di Filippo Viscido, di cui è stato compagno di squadra per due anni ad Avellino. 

Queste le sue parole: "E' incredibile quello che è successo, nessuno se lo aspettava, inoltre un ragazzo solare come lui, sempre generoso, disponibile. Sempre il primo ad arrivare al campo e l'ultimo ad andare via. Aveva una voglia di emergere incredibile. Vi giuro, non so cosa dire. Ci resta la sua limpidezza, la sua passione per il calcio e soprattutto la voglia matta per lottare per la maglia dell'Avellino. Nonostante lui fosse di Battipaglia della provincia di Salerno, ha sempre difeso in tutti i modi l'Avellino, in campo, in trasmissioni. Era davvero innamorato. Deve essere un esempio per i giovani. Amare questi colori deve essere un grande insegnamento, questa è l'eredità che Filippo ci ha lasciato. Un ricordo? Ricordo alcuni discorsi che facevo da capitano e lui li faceva proprio suoi, e poi in campo lo dimostrava. La voglia che metteva Pippo con questa maglia, l'ho vista in pochi giocatori passati per Avellino". Sui playoff dell'Avellino: "Può essere una motivazione in più per i playoff, dedicargli magari la Serie B. Può essere magari un qualcosa in più. I playoff sono davvero difficili. La dimostrazione ce l'ha data la Virtus Verona che ha vinto a Trieste. Il pericolo è dietro l'angolo, ci sono tante squadre forti, tante battaglie. La squadra l'ho vista bene, motivata, determinata. Carica a mille e può fare davvero bene, però ripeto, ci sono tante squadre forti".