Schira: "Con Ignoffo figuraccia da terza categoria, neppure Zamparini si era spinto a tanto"

17.10.2019 10:39 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Schira: "Con Ignoffo figuraccia da terza categoria, neppure Zamparini si era spinto a tanto"
Il giornalista Nicolò Schira, nel suo editoriale su TuttoMercatoWeb, ha parlato dell'esonero di Ignoffo e della figuraccia fatta dall'Avellino con il tecnico siciliano, sostituito in panchina da Capuano. "L'esonero ci sta, ma le modalità sono francamente inaccettabili e da terza categoria. Una totale mancanza di rispetto per chi lavora e in questo caso per un professionista come l'ex centrale difensivo. Una scelta legittima, ci mancherebbe, e suffragata dagli ultimi deludenti risultati. Su questo non ci piove. Già da domenica sera Eziolino Capuano era stato messo in preallarme. Inaccettabile però scaricare Ignoffo, sperando prima che si dimettesse per risparmiare gli stipendi da novembre a giugno e poi cacciarlo l'indomani mentre dirigeva l'allenamento. Una vera e propria caduta di stile da parte del presidente Mauriello, Neanche il vulcanico mangia-allenatori Maurizio Zamparini si era spinto a tanto. Una figuraccia, francamente, evitabile".