Under 19 calcio a 5: Sandro Abate vicino all'impresa

26.02.2018 10:28 di Guido Sanseverino   Vedi letture
Under 19 calcio a 5: Sandro Abate vicino all'impresa

Sandro Abate vicina all'impresa contro la corazzata Lollo Caffe Napoli. La gara, valida per il campionato nazionale under 19 di calcio a 5, terminata con il risultato di  2-1 per i napoletani, lascia l'amaro in bocca agli avellinesi che hanno dominato la partita per 37', subendo il goal del pareggio al 38' e il goal del sorpasso al 39'.

Analisi gara:

I ragazzi allenati da Mister Preziuso entrano in campo con lo starting five composto da De Stefano tra i pali, Palomba e Manganiello sulle corsie laterali, al centro Pacilio e Iandolo come unico terminale offensivo. Partono subito bene i padroni di casa che riescono a passare in vantaggio al 7' con il capitano Antonio Palomba che riesce a mettere in rete un perfetto passaggio del centrale avellinese Pacilio. Il pallino del gioco passa sempre per i piedi degli avellinesi che vanno vicini al vantaggio per ben due volte, prima con l'italo-brasiliano Lorenzo Ventura e poi con Mario Iandolo che spreca malamente da ottima posizione. Dominio assoluto, dunque, della Sandro Abate nel primo tempo che riesce a concludere la prima frazione con il risultato di 1-0. Nella ripresa è sempre monologo Sandro Abate che difende perfettamente gli attacchi del Napoli e riparte cercando il goal della sicurezza. Gli uomini di Preziuso creano occasioni su occasioni ma sprecano molto sotto porta. Prima Ventura e Palomba si fanno ipnotizzare dall'estremo difensore napoletano e poi Iandolo spreca una possibile occasione da goal non servendo il compagno Pacilio sul secondo palo. La beffa arriva al 38' quando gli ospiti, con il portiere di movimento, trovano il pareggio con un  mancino piazzato di Navarra dove De Stefano non può nulla. Un minuto più tardi arriva anche il 2-1 di Orvieto che porta in vantaggio i suoi con un bolide da distanza ravvicinata.

Sconfitta amara per la Sandro Abate che ha insegnato futsal ai campioni del Lollo Caffè Napoli. L'obbiettivo play-off è ancora possibile. Caserta, Lausdomini ed Eboli, queste tre ed ultime gare diranno la verità. Certo che se la squadra mette in campo prestazioni come quella dimostrata oggi, tutto è possibile.