E' un Pippo Inzaghi deluso quello che si presenta in sala stampa al termine del pareggio dei suoi conrtro i lupi. Il campione del Mondo debutta così spiazzando tutti: "Vincendo non avremmo rubato nulla. Dobbiamo essere orgogliosi, non posso dire nulla alla squadra. Essere imbattuti a Cesena, Bari e Avellino non è da tutti. Nella ripresa abbiamo cercato di macinare gioco a differenza della prima frazione". Sull'Avellino: "Per forza e compattezza di squadra, sarà una delle protagoniste. Non so se il pareggio è giusto, dovevamo essere più attenti. Andiamo via con l'amaro in bocca".

Primo gol subito in cinque gare all'88': "Abbiamo battuto il record dell'Atalanta. Ci credevo, ho visto la voglia dei calciatori di lottare su ogni palla. Ripenso al gol subito. Che amarezza". Tre reti, sette punti per i lagunari: "Penso che la cosa principale sia essere compatti e subire poche reti. In Lega Pro abbiamo vinto il campionato. Adesso tutti si stanno accorgendo del Venezia".

Sezione: L'Avversario / Data: Lun 18 settembre 2017 alle 22:49
Autore: Alfonso Marrazzo
vedi letture
Print