Lanusei, mister Gardini: "Deluso dalle parole di Graziani ma per me è finita lì. Girone G più difficile di tutti

16.10.2018 14:50 di Domenico Fabbricini Twitter:    Vedi letture
Lanusei, mister Gardini: "Deluso dalle parole di Graziani ma per me è finita lì. Girone G più difficile di tutti

Dopo il botta e risposta a distanza con Graziani (per la cronaca, il tecnico dell'Avellino aveva dubitato delle possibilità in questo campionato del Lanusei, cui aveva risposto il tecnico avversario ricordando a Graziani che prima della sua squadra c'era da affrontare l'Atletico), ha gettato acqua sul fuoco mister Aldo Gardini, che ai microfoni di Radio Punto Nuovo ha spiegato: "Il Lanusei è costruito per una salvezza tranquilla, stiamo ottenendo dei risultati inaspettati, ma siamo molto giovani, ci alleniamo con impegno e sacrificio tutta la settimana, stiamo meritando i risultati del campo. Giochiamo sempre all'attacco per i tre punti, ma senza dimenticare la fase difensiva, tutti insieme si difende e tutti insieme si attacca. Abbiamo tanti elementi interessanti, abbiamo due coppie di fratelli che stanno facendo benissimo, ma sono soddisfatto perché tutta la rosa sta dando il massimo, i calciatori hanno la testa giusta. Bernardotto è un '97, un attaccante che ho portato con me dal Trastevere, non ho dubbi sulle sue qualità perché per me, anche se non fa gol, fa tantissimo per la squadra. Potrà fare bene in futuro, sembra uno già esperto.

Il botta e risposta con Graziani? Quando ho letto le sue parole dopo il Cassino ci sono rimasto male perché, che lui abbia salvato il Lanusei nessuno può metterlo in discussione, ma che aggiunga che quello che stiamo facendo quest'anno è frutto del suo lavoro, è una mancanza di rispetto per me. Quest'anno su 23 giocatori suoi, ne ho 18 nuovi. Non me lo sarei aspettato, ma domenica lo saluterò tranquillamente perché in 30 anni di calcio non ho mai fatto polemica con nessuno. Dobbiamo giocarci la partita, divertirci, contenti di venire a giocare al Partenio, e ci giochiamo la nostra partita. Per me è finita lì la polemica. Con la squadra non ne parliamo neanche, pensiamo solo a preparare la partita al meglio.

Riguardo il campionato, ho sempre detto che il girone G quest'anno è il piu' difficile di tutti perché le laziali puntano tutte a vincere, poi è arrivato anche l'Avellino e per la piazza e i tifosi che rappresenta deve per forza puntare a vincere".