Marino Defendi, centrocampista della Ternana, ha parlato della finale di Coppa Italia, che deciderà l'avversario dell'Avellino ai playoff. "Mi fanno ridere quelli che dicono che la coppa non vale niente a confronto del campionato. Per carità, la promozione in B avrebbe un altro sapore, ma io se sabato sera dovessi vincere sarei euforico e felice di fare festa. Anzi, visto che non potremo avere il supporto del nostro pubblico allo stadio, vorrà dire che farò festa anche per i nostri tifosi. Questa finale non ha un valore platonico e fine a sé stesso perché potrebbe davvero cambiare la nostra estate. Vale la pena vincerla e non vediamo l'ora di scendere in campo", ha dichiarato al Corriere dello Sport.
Sezione: L'Avversario / Data: Gio 25 giugno 2020 alle 13:35
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print