le altre di lega pro

Lega Pro, mercoledì si discute il ricorso del Catania. Casertana furiosa: “Follia non sapere chi affrontare ai playoff”

La Casertana si è qualificata ai playoff ma non conosce ancora il suo avversario. Ad oggi affronterebbe la Juve Stabia (quinta in classifica), ma se mercoledì al Catania dovessero essere restituiti i due punti di penalizzazione,...

redazione TuttoAvellino

La Casertana si è qualificata ai playoff ma non conosce ancora il suo avversario.

Ad oggi affronterebbe la Juve Stabia (quinta in classifica), ma se mercoledì al Catania dovessero essere restituiti i due punti di penalizzazione, sarebbero proprio gli etnei, che vantano gli scontri diretti a favore con la Juve Stabia, a sfidare la Casertana.

Il tecnico dei falchetti Federico Guidi ha mostrato insofferenza per questa situazione: “E’ incredibile che oggi ancora non conosciamo il nostro avversario al primo turno dei playoff. E’ una cosa folle. Immaginate se al Catania restituissero i due punti, vorrebbe dire organizzare il tutto da giovedì. Sarebbe una difficoltà clamorosa. Il ricorso è stato presentato a dicembre, siamo arrivati a maggio e ancora siamo qui ad attendere. Spero e mi auguro che non venga cambiato niente e che tutti possano preparare nel modo giusto la gara.

Anche perché Catania e Juve Stabia sono due squadre totalmente diverse. Poi ci siamo sempre noi di mezzo. Siamo stati l’unica società ad aver viaggiato per raggiungere Trapani. Cose che possono essere gestite con largo anticipo per evitare disequilibrio. E poi non dimentichiamo che siamo l’unica squadra ad essere arrivati ai playoff con una partita in meno, considerando quella giocata in 11 contro 9. Il coefficiente calcolato su di noi non è veritiero”.