L'Avellino cade nel finale contro il Catania, incassando la seconda battuta d'arresto di fila. Biancoverdi sul pezzo per 85 minuti, poi traditi dall'errore di Morero. Tonti ancora positivo, Micovschi non si ferma mai. Parisi ora rischia grosso. Le pagelle di Catania-Avellino 3-1. 

Tonti 6.5 - Compie un grande intervento per tempo, uno su Mbende, l'altro su Esposito. Si arrende sulle conclusioni di Curiale e la doppietta di Sarno. 

Illanes 6 - Attento in difesa, funambolico nell'uscire dalla propria area palla al piede. Prestazione brillante.

Zullo 6 - Segna, facendosi trovare pronto sull'errore di Furlan. Ma Curiale lo beffa poco dopo prendendogli il tempo due volte. Nella ripresa tiene botta e non commette errori. 

Bertolo 5,5 - Sbanda più volte contro Curiale e Biondi, che staziona dalle sue parti. Mezzo passo falso rispetto al positivo esordio a Teramo. Esce nell'intervallo.

(1' st Rossetti 6 - In caso di risultato positivo avrebbe meritato un voto più alto. Entra con il piglio giusto, recupera diversi palloni agli avversari e fa ripartire la squadra).

Celjak sv - La sua partita dura 12 minuti, si infortuna alla mano ed esce.

(15' pt Izzillo 6 - Esordio positivo che avrebbe potuto timbrare con un gran gol dalla distanza. La sua bordata esce per una questione di centimetri. Nel complesso contrasti duri e buona corsa, deve migliorare la condizione atletica. 

(26' st Morero 4.5 - Ingresso deleterio. Commette un fallo sciocco su Esposito. Si trattengono entrambi ma lui reitera lo strattonamento sotto gli occhi dell'arbitro. Secondo rigore causato in tre giorni).

De Marco 5.5 - Parte centrale, passa sulla destra ma non convince. Prova a darsi da fare nel secondo tempo, riesce pure a fermare l'avversario di reparto, ma non merita la sufficienza.

(40' st Albadoro sv).

Di Paolantonio 6 - Tra alti e bassi, sfiora il gran gol dalla distanza, pennella il cross per il gol di Zullo, ma ogni tanto gli si spegne la lampadina e sbaglia qualche scelta. Avrebbe bisogno di un turno di riposo, ma chi giocherebbe al suo posto? 

Laezza 6 - Mezzala, poi centrale a sinistra, infine nuovamente a centrocampo. L'impegno non gli manca, non molla mai l'avversario. 

Parisi 5.5 - Prestazione da dottor Jekyll e mister Hyde. Soffre Biondi, il cross per il pareggio di Curiale parte dalla sua fascia, poi annulla Sarno per 35 minuti non facendogli toccare il pallone. Infine si fa espellere per proteste e rischia il lungo stop. 

Micovschi 6.5 - Non si ferma mai, reattivo e dinamico, intraprendente in ripartenza, sfiora il gol e serve due mezzi assist per le conclusioni pericolose di Izzillo e Di Paolantonio. 

Alfageme 5.5 - Tanto utile in fase di contenimento e nei ripieghi difensivi (ne fa parecchi finché gli reggono le gambe), quanto evanescente in attacco. E il suo voto tiene conto soprattutto di questo. 

All. Capuano 6 - Toglie Izzillo per inserire Morero con l'obiettivo di coprirsi gli ultimi venti minuti. Ma il capitano lo tradisce. Come sempre fa il massimo con il materiale a disposizione. 

Sezione: Le pagelle / Data: Mer 22 gennaio 2020 alle 16:57
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print